I cibi ultraprocessati favoriscono la sindrome metabolica

I cibi ultra processati sono alimenti pronti da mangiare, pronti da scaldare, pronti da bere, veloci, convenienti ed economici prodotti dall'industria alimentare. Come fai a riconoscerli? È abbastanza facile, basta che guardi l'etichetta degli ingredienti: se trovi degli ingredienti che non conosci o che non mangeresti mai da soli è probabile che ti trovi davanti ad un cibo processato o ultraprocessato.
In linea di massima se nell'etichetta compaiono più di tre ingredienti possiamo parlare di cibi processati o ultra processati. Ma qual è il problema di questi cibi? Queste preparazioni industriali non fanno bene alla nostra salute e favoriscono la comparsa della sindrome metabolica. Non lo dico mica io, lo dice una meta analisi (1)
(uno studio che ha analizzato i risultati di più di 40 studi scientifici ) che ha analizzato l'effetto dei cibi processati sulla nostra salute.

 

Cosa dicono questi studi?

I cibi ultra processati aumentano il rischio di sviluppare ipertensione, diabete di tipo 2, obesità, infiammazione di basso grado: questi sono tutti fattori di rischio di sviluppare la sindrome metabolica. Se non ricordi quanto sia pericolosa la sindrome metabolica, leggi questo articolo (clicca qui).

Inoltre i cibi ultra processati aumentano il rischio di sviluppare grasso viscerale e insulino resistenza, che sono le cause di sviluppo della sindrome metabolica. Ma cosa fa diventare i cibi processati e ultra processati così pericolosi? La colpa è dei suoi ingredienti non nutritivi, utilizzati per rendere questi cibi più durevoli, più economici, più saporiti. Ma tutto ciò ha un prezzo: la nostra salute. Gli studi scientifici hanno dimostrato che gli zuccheri aggiunti ai cibi ultra processati ci rendono dipendenti da questi cibi attivando i sistemi di gratificazione collegati all'ormone dopamina.

Purtroppo neppure i dolcificanti non naturali come aspartame, acesulfame e sucralosio fanno bene: infatti sono stati collegati ad un maggiore rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. Inoltre i nitriti e i nitrati aggiunti ai cibi al fine di aumentarne la durabilità sono stati associati al maggior rischio di sviluppare diabete di tipo 2. Purtroppo tutto questo vale anche per i bambini.

È stato dimostrato su dei topolini di laboratorio che è sufficiente assumere cibi
ultraprocessati un giorno alla settimana per 12 settimane per sviluppare insulino resistenza e steatosi epatica non alcolica, le cause di sviluppare la sindrome metabolica.
Se non vuoi fare la fine dei topolini di laboratorio, quando fai la spesa ricordati di queste informazioni e prima di mettere un cibo nel tuo carrello, guarda la sua etichetta e conta gli ingredienti. se arrivi al quarto ingrediente, ti suggerisco caldamente di riporre il cibo nello scaffale.


La farmacia San Martino è specializzata nella prevenzione della sindrome metabolica.

Se sei interessato alla tua salute, vieni in farmacia e richiedi il volantino sulla sindrome
metabolica sul quale troverai le indicazioni su come prenotare uno screening gratuito per identificare un fattore di rischio di sviluppare questa pericolosa condizione.

 

Articolo a cura del dott. Guido Verri

Responsabile della reparto 'controllo dello stress' e del reparto 'stile di vita'.

 

Bibliografia


Monteiro CA, Cannon G, Moubarac JC, Levy RB, Louzada MLC, Jaime PC. The UN Decade of Nutrition, the NOVA food classification and the trouble with ultra-processing. Public Health Nutr. 2018;21(1):5-17. doi:10.1017/S1368980017000234
Monteiro CA, Cannon G, Levy RB, et al. Ultra-processed foods: what they are and how to identify them. Public Health Nutr. 2019;22(5):936-941. doi:10.1017/S1368980018003762

Barbosa SS, Sousa LCM, de Oliveira Silva DF, et al. A Systematic Review on Processed/Ultra-Processed Foods and Arterial Hypertension in Adults and Older People. Nutrients. 2022;14(6):1215. Published 2022 Mar 13. doi:10.3390/nu14061215

Rico-Campà A, Martínez-González MA, Alvarez-Alvarez I, et al. Association between consumption of ultra-processed foods and all cause mortality: SUN prospective cohort study. BMJ. 2019;365:l1949. Published 2019 May 29. doi:10.1136/bmj.l1949

Li M, Shi Z. Association between Ultra-Processed Food Consumption and Diabetes in Chinese Adults-Results from the China Health and Nutrition Survey. Nutrients. 2022;14(20):4241. Published 2022 Oct 12. doi:10.3390/nu14204241

Askari M, Heshmati J, Shahinfar H, Tripathi N, Daneshzad E. Ultra-processed food and the risk of overweight and obesity: a systematic review and meta-analysis of observational studies. Int J Obes (Lond).
2020;44(10):2080-2091. doi:10.1038/s41366-020-00650-z

Srour B, Fezeu LK, Kesse-Guyot E, et al. Ultra-processed food intake and risk of cardiovascular disease: prospective cohort study (NutriNet-Santé). BMJ. 2019;365:l1451. Published 2019 May 29. doi:10.1136/bmj.l1451
Tristan Asensi M, Napoletano A, Sofi F, Dinu M. Low-Grade Inflammation and Ultra-Processed Foods Consumption: A Review. Nutrients. 2023;15(6):1546. Published 2023 Mar 22. doi:10.3390/nu15061546

De Amicis R, Mambrini SP, Pellizzari M, et al. Ultra-processed foods and obesity and adiposity parameters among children and adolescents: a systematic review. Eur J Nutr. 2022;61(5):2297-2311. doi:10.1007/s00394-022-02873-4

Atzeni A, Martínez MÁ, Babio N, et al. Association between ultra-processed food consumption and gut microbiota in senior subjects with overweight/obesity and metabolic syndrome. Front Nutr. 2022;9:976547. Published 2022
Oct 10. doi:10.3389/fnut.2022.976547

Srour B, Chazelas E, Druesne-Pecollo N, et al. Dietary exposure to nitrites and nitrates in association with type 2 diabetes risk: Results from the NutriNet-Santé population-based cohort study. PLoS Med. 2023;20(1):e1004149.
Published 2023 Jan 17. doi:10.1371/journal.pmed.1004149
Demaria TM, Crepaldi LD, Costa-Bartuli E, Branco JR, Zancan P, Sola-Penna M. Once a week consumption of Western diet over twelve weeks promotes sustained insulin resistance and non-alcoholic fat liver disease in C57BL/6 J mice. Sci Rep. 2023;13(1):3058. Published 2023 Feb 21. doi:10.1038/s41598-023-30254-2
Gearhardt AN, DiFeliceantonio AG. Highly processed foods can be considered addictive substances based on established scientific criteria. Addiction. 2023;118(4):589-598. doi:10.1111/add.16065

Kraemer MVDS, Fernandes AC, Chaddad MCC, et al. Food additives in childhood: a review on consumption and health consequences. Rev Saude Publica. 2022;56:32. Published 2022 May 6.
doi:10.11606/s1518-8787.2022056004060

Wiss DA, Avena N, Rada P. Sugar Addiction: From Evolution to Revolution. Front Psychiatry. 2018;9:545. Published 2018 Nov 7. doi:10.3389/fpsyt.2018.00545

 

Farmacia San Martino Como

Farmacia San Martino Como

Articolo scritto dal nostro staff. Per maggiori informazioni clicca qui.

Articoli correlati

I nostri servizi

Elettrocardiogramma

Holter cardiaco

Holter pressorio

Autoanalisi emoglobina glicata.
autoanalisi vitamina d

Autoanalisi glicemia, colesterolo e profilo lipidico

Misurazione della pressione arteriosa

Test equilibrio emozionale coi fiori di Bach

Consulenza aderenza terapeutica

Consulenza stile di vita e corretta alimentazione

NOLEGGI: TIRALATTE PROFESSIONALE, BILANCIA ELETTRONICA NEONATI, MAGNETOTERAPIA, STAMPELLE, AEROSOL