Neuroprotezione e stile di vita

Se vuoi gestire ansia e depressione, serve che modifichi il tuo stile di vita.

Se soffri di ansia o ti senti depresso, se fai fatica a concentrarti o senti uno stato di confusione stai probabilmente sperimentando gli effetti della neuroinfiammazione.

Qual è la prima cosa che fai in questi casi?

Di solito si pensa di prendere qualcosa che possa migliorare i sintomi o farli passare, giusto?

Ma questo non è sufficiente: la terapia farmacologica o l'integrazione con prodotti naturali sono il rimedio giusto ed efficace a condizione che prima agiamo in modo diretto sul nostro stile di vita. Se il nostro corpo manifesta questi sintomi infiammatori è quasi certo che stiamo adottando dei comportamenti errati.

Il rispetto dei ritmi circadiani, ossia dell'alternanza periodica di diversi momenti indicati per fare attività definite, è alla base del mantenimento del nostro naturale stato di salute.
I ritmi principali che dobbiamo rispettare sono quelli dell'alternanza sonno-veglia, esercizio-riposo, e alimentazione-digiuno.
Dobbiamo rispettarli coordinandoci coi nostri orologi interni, dettando così i tempi dello star bene al nostro corpo. Non possiamo pensare di mangiare quando vogliamo, privarci di ore di sonno, non esporci alla luce del sole e stare seduti sul divano senza che la nostra salute ne risenta.

Prendiamo ad esempio l'alternanza alimentazione-digiuno: gli studi scientifici (che puoi trovare in calce a questo articolo) hanno dimostrato che un adeguato periodo giornaliero di non alimentazione di almeno 12 ore riduce facilmente lo stress ed i sintomi depressivi in maniera sicura. Non possiamo pensare che il corpo sia in grado di nutrirsi in continuazione, ed ad ogni ora del giorno e della notte; dobbiamo infatti comprendere che esiste un momento per nutrirsi ed uno per non farlo, e che questo momento di non alimentazione deve durare almeno 12 ore ogni giorno (continuative), se vogliamo mantenere uno stato di salute.

 

 

Che ruolo ha il sonno nel mantenere in salute il nostro cervello?

Un altro studio scientifico ci mostra il ruolo centrale che possiede il nostro sonno nella gestione della salute del cervello; un sonno adeguato di almeno 7 ore notturne, e quindi un corretto rispetto dell'alternanza del ritmo sonno-veglia, permette alle funzioni cognitive di rimanere efficienti memorizzando le esperienze acquisite durante il giorno, migliorando la nostra capacità di apprendimento. Ma non finisce qui: permette inoltre al sistema di detossificazione del sistema nervoso centrale (sistema glinfatico) di eliminare in maniera efficace le sostanze di scarto prodotte durante il giorno riducendo il rischio di sviluppare neuroinfiammazione. Il sonno deve essere completo per far si che ci sia una corretta alternanza dei cicli del sonno (REM e nREM) un numero adeguato di volte per mantenere uno stato di sonno fisiologico anti infiammatorio. Se invece riduciamo la durata del nostro sonno sotto le 7 ore o ne ritardiamo la sua induzione dopo le 22:00 apriamo le porte alla neuroinfiammazione e chiudiamo le porte sulla nostra salute.

 

Cosa dicono gli studi scientifici in merito all'esercizio fisico?

 

La corretta gestione dell'alternanza di periodi di attività fisica a periodi di riposo nel rispetto dei nostri orologi interni ci permette di controllare lo sviluppo della neuroinfiammazione: è stato infatti chiaramente dimostrato il forte effetto ansiolitico dell'esercizio fisico e si è visto che questo effetto è ancora maggiore nelle persone anziane rispetto ai giovani; vuol dire che dobbiamo metterci a correre tutti i giorni? No, per esercizio fisico dobbiamo pensare a tutto ciò che non è stare fermi, quindi è sufficiente muoverci tutti i giorni, preferibilmente all'aria aperta.

 

Volete che non vi parli dei benefici del sole?

Sono un entusiasta sostenitore dei benefici della luce solare sulla nostra salute e anche questa volta gli studi scientifici mi hanno dato conferma della necessità di un'esposizione giornaliera alla luce del sole per mantenere lo stato di salute. E' stato dimostrato infatti che un'esposizione adeguata giornaliera alla luce solare è un metodo sicuro ed efficace per prevenire ed alleviare i sintomi depressivi, confermando la sua spiccata attività antinfiammatoria.

Qual è quindi la prima cosa da fare se dovessimo provare ansia, sentirci depressi o sentire la mente annebbiata? Prima di tutto dobbiamo verificare se stiamo rispettando i nostri ritmi circadiani, e andare a correggere i comportamenti sbagliati che abbiamo adottato.

 

Il rispetto dei ritmi circadiani è una delle 7 modalità di intervento del percorso 'Gestione della neuroprotezione' del metodo Cura Totale.

Se vuoi sapere di più su come intervenire sulla tua Salute, sostenendo la neuroprotezione, vieni in farmacia e raccontaci la tua storia, un farmacista sarà in grado di indicarti il corretto stile di vita, l'alimentazione antinfiammatoria e la integrazione più indicata a te.

 

 

Articolo a cura del dott. Guido Verri

 

 

 

RIFERIMENTI

 

Blume C, Garbazza C, Spitschan M. Effects of light on human circadian rhythms, sleep and mood. Somnologie (Berl). 2019;23(3):147-156. doi:10.1007/s11818-019-00215-x

Cui Y, Gong Q, Huang C, et al. The relationship between sunlight exposure duration and depressive symptoms: A cross-sectional study on elderly Chinese women. PLoS One. 2021;16(7):e0254856. Published 2021 Jul 16. doi:10.1371/journal.pone.0254856

Youngstedt SD. Comparison of Anxiolytic Effects of Acute Exercise in Older Versus Younger Adults. J Appl Gerontol. 2010;29(2):251-260. doi:10.1177/0733464809337411

Berthelot E, Etchecopar-Etchart D, Thellier D, Lancon C, Boyer L, Fond G. Fasting Interventions for Stress, Anxiety and Depressive Symptoms: A Systematic Review and Meta-Analysis. Nutrients. 2021;13(11):3947. Published 2021 Nov 5. doi:10.3390/nu13113947

        Eugene AR, Masiak J. The Neuroprotective Aspects of Sleep. MEDtube Sci. 2015;3(1):35-40.

Farmacia San Martino Como

Farmacia San Martino Como

Articolo scritto dal nostro staff. Per maggiori informazioni clicca qui.

Articoli correlati

I nostri servizi

Elettrocardiogramma

Holter cardiaco

Holter pressorio

Autoanalisi emoglobina glicata.
autoanalisi vitamina d

Autoanalisi glicemia, colesterolo e profilo lipidico

Misurazione della pressione arteriosa

Test equilibrio emozionale coi fiori di Bach

Consulenza aderenza terapeutica

Consulenza stile di vita e corretta alimentazione

NOLEGGI: TIRALATTE PROFESSIONALE, BILANCIA ELETTRONICA NEONATI, MAGNETOTERAPIA, STAMPELLE, AEROSOL