Come spegnere ansia, stress e irritazione grazie al nervo vago ventrale.

Per attivare il sistema vagale ventrale (se non hai letto a cosa serve clicca qui) e disattivare i sistemi difensivi autonomi deve cessare la minaccia: diventa necessario percepire un ambiente come sicuro.

Questo processo è talmente veloce che non lo attiviamo volontariamente, ma attraverso l'utilizzo degli organi innervati dal nervo vago  sopradiaframmatico (mielinizzato): gli occhi le orecchie e la laringe si tramutano in organi di neurocezione e percepiscono in pochi millisecondi l'assenza di minacce, ascoltando toni sicuri, osservando immagini sicure e generando suoni sicuri.

Se ascoltiamo la voce di una persona che amiamo, una musica rilassante, o osserviamo il sorriso amicale, o il gesto che invita ad un abbraccio caloroso, o ancora emettiamo suoni ripetuti e prolungati (pensiamo all'om dei monaci o ai rosari delle nostre nonne), i sistemi che ci proteggono dalle minacce si disattivano e apriamo la porta alla relazione: facendo questo impediamo ai sistemi che generano ansia, stress, irritabilità, ma anche problematiche digestive e disturbi del movimento o del sonno di attivarsi.

Cerchiamo quindi di creare isole relazionali in cui i nostri sistemi neurorecettivi non si attivino, approfittando magari del periodo di feste ricco di sorrisi, abbracci calorosi, canti e musiche.

Allo stesso tempo se osserviamo che il nostro corpo manifesta uno o più dei problemi citati sopra, cerchiamo di creare situazioni che disattivino i nostri sistemi difensivi, che ci stanno proteggendo.

Oltre a lavorare sull'aspetto percettivo, possiamo anche utilizzare la nostra volontà per migliorare la funzionalità del nervo vago e dei parametri a lui collegati come la variabilità di frequenza cardiaca (HRV). In questo caso sarà la nostra pratica di azioni virtuose a dare ancora più successo nell'instaurare buone relazioni e raggiungere calma, benessere e salute.

Quali azioni possiamo scegliere di fare?

Numerosi studi scientifici hanno dimostrato che la pratica dell'esposizione al freddo, la pratica della meditazione, la regolazione del microbiota intestinale, l'integrazione col fungo medicinale Reishi ottimizzano le vie vagali e migliorano l'HRV, migliorando la nostra capacità di risposta allo stress. Ma questo sarà argomento di un ulteriore approfondimento.

Approfittiamo quindi del periodo festivo (ma anche di ogni altro momento) per percepire e frequentare ambienti sicuri, tra persone amiche, abbracci, canti e musiche.

Dott. Guido Verri 

Farmacia San Martino Como

Farmacia San Martino Como

Articolo scritto dal nostro staff. Per maggiori informazioni clicca qui.

Articoli correlati

I nostri servizi

Elettrocardiogramma

Holter cardiaco

Holter pressorio

Autoanalisi emoglobina glicata.
autoanalisi vitamina d

Autoanalisi glicemia, colesterolo e profilo lipidico

Misurazione della pressione arteriosa

Test equilibrio emozionale coi fiori di Bach

Consulenza aderenza terapeutica

Consulenza stile di vita e corretta alimentazione

NOLEGGI: TIRALATTE PROFESSIONALE, BILANCIA ELETTRONICA NEONATI, MAGNETOTERAPIA, STAMPELLE, AEROSOL